GUIDA IN STATO DI EBREZZA

Lo studio potrà aiutare il proprio assistito ad affrontare il problema della contestazione della guida in stato di ebbrezza ex art. 186 c.d.s., agevolando l’applicazione della normativa premiante anche in caso di sequestro e/o confisca del mezzo.
La normativa relativa alla contestazione, ove si rientri nei presupposti previsti e sia la prima volta che si venga colti in “flagranza”, consente di giungere, seguendo un iter processuale ad hod, all’estinzione del reato contestato.
I professionisti dello studio potranno seguire l’intera vicenda, dalla sua nascita al suo epilogo, così da assistere ed adiuvare l’esercizio e l’applicazione della normativa sopra indicata.

Chiedi Maggiori Informazioni




I Professionisti del Diritto Penale

  • L’ Avv. Desideri ha iniziato la propria carriere giuridica nel 2001, conseguendo il titolo di abilitazione alla professione forense presso la Corte di Appello di Roma...

  • L’Avv. Tanzi, oltre ad una particolare competenza in ambito penale, ha maturato e coltivato una peculiare attenzione ed approfondimento sulla difesa dei diritti delle donne e dei minori...